COME CREARE UN GIORNALINO DELLA SCUOLA

da | Gen 12, 2024 | Rubrica: metodologie didattiche e idee per docenti, Tecnologia per imparare

Creare un giornalino della scuola

COME CREARE UN GIORNALINO DELLA SCUOLA

da | Gen 12, 2024

Creare un giornalino della scuola

RACCONTARE LA SCUOLA ATTRAVERSO UN GIORNALINO. 

Creare un giornalino scolastico sembra non avere nulla di innovativo. Questa proposta di attività è stata portata avanti per molti anni da tante scuole, poi è stato un progetto un po’ abbandonato. Secondo noi invece, il giornalino della scuola resta un progetto di Istituto o di Plesso sempre innovativo e piacevole. Per i ragazzi in primis.

Chiaramente, ad oggi è possibile creare il giornalino in modo differente grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie e del Web che ci permette di veicolare i contenuti oltre le mura scolastiche e del nostro territorio. Qui sotto vi racconto come abbiamo creato il primo numero del nostro giornalino della scuola primaria e possibili varianti che noi stessi potremmo utilizzare per i prossimi numeri. 

DA DOVE SIAMO PARTITI?

L’idea è partita lo scorso anno scolastico, durante una conversazione con i miei ex alunni che stavano trattando il giornale con la collega di italiano. Hanno manifestato il desiderio di poter scrivere un giornale vero. Non è stato possibile su due piedi, ma quest’anno con l’arrivo dello SteamLAB ho pensato di proporlo come progetto che coinvolgesse le quarte e le quinte nella redazione. Mi è sembrato bello unire la tecnologia come mezzo per poter portare avanti un’idea anche tradizionale, ma sempre apprezzata.

Noi insegnanti, per il primo numero, abbiamo deciso gli argomenti da trattare. I ragazzi hanno partecipato a delle votazioni democratiche sia per il titolo, per il logo e per l’intestazione. Questa scelta è piaciuta molto, ha aumentato l’interesse, la partecipazione e il sentirsi parte di qualcosa di bello. Abbiamo scelto temi che riguardassero tute le classi della scuola e scritto i testi. La maggior parte è stata scritta dai ragazzi che suddivisi in gruppo si sono occupati della scrittura di una parte del testo, per poi arrivare a scrivere in cartaceo il testo integrale unendo le diverse parti. 

COME SIAMO PASSATI AL DIGITALE?

Creare un giornalino della scuola

Abbiamo dedicato un paio di lezioni a classe, all’interno dello SteamLAB per la battitura al PC di tutti i testi degli articoli. I ragazzi stessi hanno scritto al computer utilizzando Google Doc e abbiamo condiviso tutti i testi all’interno di cartelle comuni in DRIVE. Abbiamo aperto una sezione dedicata al giornalino “Notizie E-Muzzonanti” all’interno del sito web di Istituto e inserito come articoli i testi ad uno a uno copiando e incollando il testo scritto dai ragazzi. 

In un secondo momento abbiamo creato un cartaceo del giornalino per unire la carta “stampata” al digitale, creando un estratto su quattro facciate in cui si possono leggere brevi riassunti dei singoli articoli e inquadrare i QRCODE associati alle aree del sito in cui è possibile leggere gli articoli integrali e guardare le immagini. Come regalo, prima delle vacanze di Natale, abbiamo donato a ogni bambina e bambino della scuola una copia dell’estratto cartaceo affinché fosse possibile informare le famiglie di alcune delle tante cose belle che si fanno all’interno della scuola. 

Pubblicheremo un secondo numero, facendo alcune modifiche nella realizzazione del giornalino, a fine anno scolastico. Ad esempio, mi piacerebbe fossero i ragazzi di quarta o quinta a preparare l’estratto cartaceo su Canva. I tempi erano strettissimi e quindi per concludere la prima pubblicazione non siamo riusciti a farglielo fare, ma… davvero avreste dovuto vedere le loro facce quando se lo sono trovato in mano il 22 dicembre 2023. La risposta più comune è stata solo WAO.

Troppo spesso si sente parlare della scuola in termini negativi. Noi, che la scuola la frequentiamo tutti i giorni, ben sappiamo che c’è davvero di meglio di ciò che raccontano i telegiornali. Ecco perchè è nato il nostro giornalino. Per raccontare notizie… EMOZIONANTI.

ALTERNATIVE PER LA CREAZIONE DI GIORNALINI DELLA SCUOLA

Avremmo potuto mandare a casa solo il QR CODE che rimandava al giornalino della scuola, poi abbiamo pensato che avrebbe catturato di più l’attenzione un estratto cartaceo su cui fermarsi in famiglia a leggere insieme. Dal pulsante grigio potrai scaricare il modello di Canva da riutilizzare per creare una tua versione se ti andrà. Dovrai essere registrato a Canva per poter utilizzare il modello.

Esistono WebApp e programmi di vario genere per creare libri digitali e giornalini digitali. Qui sotto ti metto alcune alternative che potresti valutare:

Se vuoi approfondire l’argomento giornalino in classe ti invito a leggere questo articolo del sito Agenda Digitale.

Si possono fare tante cose belle a scuola. Che cosa serve? Entusiasmo, flessibilità e collaborazione.

Vi auguro una buona giornata.

Una buona giornata a tutti!

Mari

MARI@playandlearnitalia

ti potrebbero piacere…

EUREKA!FUNZIONA!

EUREKA!FUNZIONA!

UN PROGETTO CONCRETO, STIMOLANTE E ARRICCHENTE. Conoscete questo meraviglioso progetto? Si tratta di EUREKA!FUNZIONA! La prima volta che ho partecipato a questo progetto era l’anno scolastico 2014-2015. Ai tempi si chiamava Banco della Meccanica, oggi diventato un...

TINKERING SCHOOL A LOZZO ATESTINO

TINKERING SCHOOL A LOZZO ATESTINO

UNA SCUOLA INNOVATIVA TRA I COLLI EUGANEI. Eccomi qui a raccontare l’ultima esperienza formativa a cui ho partecipato insieme a una collega. Si tratta di un secondo corso in presenza sul Tinkering che ho seguito nel weekend prima delle vacanze di Carnevale alla scuola...

TINKERING E COSTELLAZIONI PER BAMBINI

TINKERING E COSTELLAZIONI PER BAMBINI

TINKERING E COSTELLAZIONIIn questo articolo vi parlo di un'attività dedicata al Tinkering che ho condotto nelle classi quinte della mia scuola nello STEAMLab. Quest'attività è stata la terza proposta in un percorso più ampio dedicato all'astronomia, argomento trattato...

ti potrebbero piacere…

EUREKA!FUNZIONA!

EUREKA!FUNZIONA!

UN PROGETTO CONCRETO, STIMOLANTE E ARRICCHENTE. Conoscete questo meraviglioso progetto? Si tratta di EUREKA!FUNZIONA! La prima volta che ho partecipato a questo progetto era l’anno scolastico 2014-2015. Ai tempi si chiamava Banco della Meccanica, oggi diventato un...

TINKERING SCHOOL A LOZZO ATESTINO

TINKERING SCHOOL A LOZZO ATESTINO

UNA SCUOLA INNOVATIVA TRA I COLLI EUGANEI. Eccomi qui a raccontare l’ultima esperienza formativa a cui ho partecipato insieme a una collega. Si tratta di un secondo corso in presenza sul Tinkering che ho seguito nel weekend prima delle vacanze di Carnevale alla scuola...

TINKERING E COSTELLAZIONI PER BAMBINI

TINKERING E COSTELLAZIONI PER BAMBINI

TINKERING E COSTELLAZIONIIn questo articolo vi parlo di un'attività dedicata al Tinkering che ho condotto nelle classi quinte della mia scuola nello STEAMLab. Quest'attività è stata la terza proposta in un percorso più ampio dedicato all'astronomia, argomento trattato...

Lascia un commento…

0 commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.